1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Finarte incrementa l’indebitamento netto a fine dicembre 2005

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La posizione finanziaria netta del gruppo Finanze-Semenzato casa d’aste si è attestata, al 31/12/2005, a -3,331 milioni di euro, in peggioramento dai -2,587 milioni del mese precedente e dai -1,592 del 31/12/2004. In crescita anche l’indebitamento finanziario netto della capogruppo, Finarte-Semenzato casa d’aste spa, pari a 3,670 milioni di euro a fine 2005 contro i 2,934 milioni del 30/11/05 e i 1,962 milioni di fine 2004. La situazione dei crediti verso clienti ha visto un incremento a 25,857 milioni di euro da 21,012 di fine novembre 2005 per i crediti verso clienti acquirenti, variazione dovuta a una crescita di 9,107 milioni, rappresentata dal fatturato relativo principalmente alle aste di dicembre e agli stanziamenti del 2005 per opere aggiudicate e non fatturate entro il 31 dicembre 2005, e a una diminuzione di 4,262 milioni riferita sostanzialmente agli incassi di dicembre per beni esistati in aste tenutesi nei mesi precedenti. I crediti verso clienti mandanti sono invece passati da 4,145 milioni di euro a 4,131. Il fondo svalutazione è pari, nel primo caso a 4,082 e nel secondo a 1,235 milioni di euro. “La società – si legge nel comunicato – ha effettuato con regolarità i pagamenti ai propri dipendenti e dei relativi debiti fiscali e contributivi.