1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Valute e materie prime ›› 

Finanziari e minerari guidano i ribassi a Londra

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata difficile nella City con l’indice Ftse 100 che cede il 2,70% a 5.363 punti. Tecnicamente l’indice della Borsa di Londra è entrato in una fase di “bear market” poichè il bilancio a 12 mesi presenta ora un rosso superiore ai 20 punti percentuali. In affanno soprattutto il settore finanziario in scia alle cattive notizie arrivate nella serata di ieri da Oltreoceano. In particolare cede il 4,48% Royal Bank of Scotland, -3,10% per Barclays e -2,56% per Hsbc. Tra gli altri settori male in comparto energetico e quello delle risorse di base con i titoi dei colossi minerari in forte calo: -4,48% per Rio Tinto e -3,8% per Bhp Billiton. Calo superiore al 4% anche per Xstrata (-4,33%) e Antofagasta (-4,76%).