1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Finanziari: calo operazioni nel I trimestre, in controtendenza il venture capital

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

I eventi politici ed economici, come la Brexit, le elezioni statunitensi e il rallentamento della Cina, hanno determinato un rallentamento dell’attività di gestione finanziaria a livello globale. Secondo i dati raccolti da GlobalData, le operazioni di fusioni e acquisizioni (M&A) e di private equity sono scese rispettivamente dell’8% e del 26% nel primo trimestre del 2017. In controtendenza invece l’attività di venture, testimone di una crescita esponenziale grazie all’interesse verso le società fintech. I venture capitalist infatti stanno investendo in questo settore, in particolare nelle aree del blockchain, dei pagamenti digitali e del robo-advisory. “Il Fintech rimarrà la spinta per le operazioni, in quanto un numero crescente di istituzioni finanziarie sta investendo o entrando in partnership con queste società al fine di migliorare la propria attività”.

Commenti dei Lettori
News Correlate
MERCATI

Borse europee, atteso avvio sotto la parità

Le Borse europee potrebbero aprire la penultima seduta della settimana poco mosse, dopo la chiusura incerta di Wall Street. Tra i temi sul tavolo le dichiarazioni di Jerome Powell, presidente …

Dati DoE

Usa: scorte petrolio settimanali oltre le attese

In netta crescita le scorte di petrolio in Usa che segnano + 5,836 milioni di barili, arrivando a quota 411,084. Il dato supera le stime degli analisti fissate su un …

G20 Surveillance Note.

FMI, guerra commerciale: “Danni dipendono dai politici”

I danni della guerra commerciale dipendono dalle scelte dei politici. Così scrive Christine Lagarde, direttore generale del Fondo monetario internazionale, commentando la G20 Surveillance Note. “Le tensioni commerciali stanno già …

Sanzione dalla Commissione Ue

Google: confermata multa da 4,3 miliardi per Android

Alla fine le indiscrezioni sono state confermate. La Commissione Ue ha inflitto una multa record a Google, la più alta mai prevista, pari a 4,34 miliardi di euro. Motivo? Abuso …