Il Financial Times vede l'Italia fuori dall'euro entro il 2015

Inviato da Redazione il Mar, 18/04/2006 - 08:39
"Il peggior risultato immaginabile perchè l'Italia resti nell'euro oltre il 2015". Un giudizio netto, dell'editorialista del Financial Times Wolfgang Muchau, sulle possibilità del nostro Paese dopo il sostanziale pareggio elettorale che vede una leggera prevalenza del centrosinistra al Senato. Ma gli effetti negativi di questo risultato potrebbero farsi sentire ben prima secondo Munchau il quale si aspetta che gli "gli investitori internazionali comincino a speculare sulla partecipazione dell'Italia all'euro già durante la vita del governo Prodi". Una situazione che non trova conferma nelle parole della Commissione europea che interviene con un commento del portavoce Ferran Taradellas: "Non esiste alcuna possibilità del genere. Con la moneta unica i Paesi dell'eurozona si sono uniti in un matrimonio indissolubile, che non prevede divorzio". E Silvio Sircana, portavoce di Prodi, commenta: "I mercati ci giudicheranno per le politiche che sapremo attuare".
COMMENTA LA NOTIZIA