1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Finale di settimana all’insegna delle vendite per i listini europei

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La decisione del governo Usa di trasformare le azioni privilegiate di Citigroup in azioni ordinarie, paventando così i timori di una nazionalizzazione dell’istituto, ha penalizzato i listini internazionali per tutta la seduta.
A Londra, l’indice Ftse ha terminato a quota 3826 punti, (-2,05%). Maglia nera del listino inglese Lloyds Banking (-21,6%), seguito da Royal Bank Scotland (-19,66%). In evidenza, tra le blue chip, Xstrata (+5,12%) e Hammerson (+4,33%).
L’indice tedesco Dax ha invece terminato a quota 3847 punti, (-2,4%). Peggior titolo del listino di Francoforte Hypo Real Estate (-13,45%), seguita da Deutsche Bank (-6,07%). In evidenza, tra le blue chip solo Deutsche Telekom (+0,95%)
A Parigi il Cac40 ha terminato a 2701 punti, (-1,48%). Pecora nera Suez (-11,85%), seguita da Axa (-8,49%). Tra le blue chip del listino francese, in evidenza Saint-Gobain (+4,38%) e Veolia Environnement (+3,33%).