1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Finale d’ottava in profondo rosso, si salva Tenaris

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Chiusura di settimana ancora all’insegna delle vendite per Piazza Affari che nelle ultime due sedute ha vanificato l’ascesa della prima parte dell’ottava. Gli indici milanesi hanno archiviato la seduta nei pressi dei minimi di giornata appesantiti dal negativo andamento di Wall Street nelle prime ore di contrattazioni. In chiusura l’S&P/Mib ha fatto segnare una flessione dell’1,45%, mentre il Mibtel ha ceduto l’1,34%. In positivo si segnala Tenaris (+2,6%) sospinta dalla speculazione che ha permesso al titolo della società della famiglia Rocca a risalire nei pressi dei livelli di inizio anno superando nell’intraday la soglia dei 15 euro. Nelle posizioni di coda dell’S&P/Mib spiccano i nomi di Autogrill (-4,9%) e Prysmian (-4,15%). Paga dazio anche la pattuglia del settore bancario affossato anche dalle nuove previsioni di Ubs sulla crisi del credito