1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Indici e quotazioni ›› 

Finale d’ottava in leggero calo per Wall Street

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La Borsa statunitense ha recuperato terreno nel finale, chiudendo l’ultima seduta settimanale in leggero calo dopo i deludenti dati sul mercato del lavoro. Nel dettaglio, gli Stati Uniti a luglio hanno bruciato posti di lavoro per il secondo mese consecutivo. Nel dettaglio sono stati persi 131 mila posti di lavoro nel settore non agricolo (non farm payrolls). Il consensus stimava un calo di 65 mila posti di lavoro dopo i -221 mila del mese precedente (dato rivisto al ribasso da -125 mila). Prosegue, ma a ritmo inferiore, il trend di creazione di posti di lavoro nel settore privato: +71 mila unità a luglio (consensus era +90mila), settimo rialzo consecutivo. Soprattutto c’è stata una decisa revisione al ribasso dei posti creati dalle aziende a giugno (+31 mila da +83 mila della precedente rilevazione). A New York, l’indice Dow Jones ha così archiviato gli scambi in calo dello 0,20% a 10.653,56 punti, mentre l’S&P 500 ha perso lo 0,37% a 1.121,64 punti. Chiusura in leggera flessione anche per il Nasdaq che ha segnato un -0,20% a 2.288,47 punti. Tra i singoli titoli in evidenza Kraft Foods (+2,36%) dopo avere registrato un balzo del 13% dei profitti trimestrali.