1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Finale d’ottava con l’amaro in bocca per Tokyo

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Non è servito il confortante dato macroeconomico sugli ordinativi di macchinari, balzati a dicembre del 6,8% rispetto al mese precedente oltre le attese degli analisti, a evitare a Tokyo una chiusura amara sui minimi delle ultime due settimane. L’indice nikkei ha perso l’1,11% attestandosi a quota 16.257,83 mentre il più ampio Topix è arretrato dell’1,31% a 1.660,22. Ha pesato sul mercato il timore che la Bank of Japan possa innalzare i tassi di interesse penalizzando in tal modo il comparto immobiliare.

Commenti dei Lettori
News Correlate
AIM

GPI: nuove commesse per 13,9 milioni nel primo trimestre

Al 30 marzo, GPI ha registrato un valore della produzione di 39,1 milioni di euro, di cui 21,5 milioni derivati dal segmento di attività BPO (Business Process Outsourcing) e 14,2 milioni provengono dai servizi IT (il rimanente dagli altri settori).

ITALIA

CsC: produzione industriale a -0,2% a maggio

Il Centro Studi di Confindustria ha rilevato un calo della produzione industriale italiana dello 0,2% in maggio su aprile, quando è stimata una variazione di +0,3% su marzo. E’ quanto emerge dall’ultima indagine rapida sulla produzione industriale di…

Mercati: ancora positivi sui corporate bond brasiliani (analisti)

Il Brasile, complice la nuova ondata di caos politico, è tornato sotto i riflettori del mercato. “Per quanto concerne le obbligazioni corporate che prediligiamo, gli spread si amplieranno in linea con l’andamento della curva dei titoli sovrani, tutta…