Fiducia dei consumatori: l'Isae la fotografa ai minimi ad agosto

Inviato da Redazione il Mer, 07/09/2005 - 10:19
Un'altra tegola cade sull'economia italiana. La fiducia dei consumatori è ai minimi. Lo sostiene l'Isae, calcolando che l'indice destagionalizzato della fiducia dei consumatori si è attestato ad agosto a quota 100,8 dal 100,9 di luglio, confermandosi così ai minimi dal giugno 2004. Secondo i ricercatori il dato è da attribuire al peggioramento delle valutazioni degli intervistati sulla situazione personale e su quella corrente, meno favorevoli rispetto a luglio. "A calare sono in particolare i giudizi sulla convenienza presente del risparmio; un recupero particolarmente marcato lo registrano invece i giudizi e le previsioni sulla situazione economica del paese", spiega ancora il comunicato diffuso dall'Isae. In Europa, a luglio la fiducia dei consumatori rimane mediamente stabile, con segnali di moderata ripresa in Francia e Spagna e di deterioramento invece in Germania. Negli Stati Uniti, le rilevazioni del Conference Board e dall'Università del Michigan forniscono per agosto dati discordi: il primo indicatore mostra segni un recupero, mentre quello del Michigan registra una flessione di oltre sette punti, tra le più forti degli ultimi 25 anni.
COMMENTA LA NOTIZIA