1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Mondo ›› 

Fidelity Investments, nel 2006 quotazioni azionarie interessanti soprattutto in Europa

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Per gli esperti di Fidelity Investments questo 2005 che è ormai agli sgoccioli poteva essere un anno davvero difficile per i mercati azionari: attacchi terroristici, uragani, prezzi del petrolio a livello record, il rallentamento della crescita economica, il no francese alla Costituzione europea, le incertezze elettorali in Germania e fino a questo momento sette rialzi dei tassi d’interesse da parte della Federal Reserve. Tuttavia, per la gran parte dell’anno le azioni sono state trainate da buone quotazioni e una forte crescita degli utili in generale. E per quanto concerne l’Europa? “Nel 2005”, affermano gli economisti di Fidelity Investments, “l’Europa è stata caratterizzata da intense attività di fusione e acquisizione, e queste attività dovrebbero proseguire anche per il 2006. Mediamente si prevede che le società europee generino un utile da free cash flow (Fcf) superiore al 5% e superiore al 6% nel 2006. Le società utilizzano i propri utili Fcf per ripagare gli azionisti, così da poter affrontare le operazioni di fusione e acquisizione, per aumentare le spese in conto capitale o ridurre il debito. Mentre l’interesse degli investitori è passato dall’investire utili all’investire per la crescita futura, i mercati dovrebbero continuare a ripagare il valore creato dagli accordi di fusione e acquisizione e anche gli incrementi di spesa per investimenti. Per il futuro dovrebbero rimanere in auge le attività societarie, mentre le quotazioni nei mercati azionari globali saranno relativamente interessanti, ed ancor più in Europa”. Buone nuove in arrivo quindi, anche per l’anno prossimo, ormai così vicino.