Fiat: voci su 9 miliardi di investimenti nel lusso Made in Italy

Inviato da Flavia Scarano il Lun, 09/12/2013 - 10:52
Quotazione: FCA CHRYSLER

Fiat pronta ad investire 9 miliardi di euro in nuovi modelli per porre fine alle perdite in Europa in tre anni. E' quanto riporta l'agenzia Bloomberg, che cita due persone a conoscenza della situazione. Oltre all'ulteriore sviluppo dei marchi del lusso Maserati e Alfa Romeo con nuovi modelli "Made in Italy", il Lingotto vorrebbe focalizzarsi su alcune varianti della 500 e della Panda ma anche su un vecchio "best-seller" della casa automobilistica. Così Bloomberg, precisando che le discussioni sono private.

Con i tempi incerti della tanto ambita fusione tra Fiat e Chrysler, l'amministratore delegato di entrambi i gruppi, Sergio Marchionne, è sotto pressione nel cercare di contenere le perdite del costruttore italiano nel Vecchio Continente. Mentre Fiat ha già precedentemente annunciato di puntare allo sviluppo di circa 20 nuovi modelli per il mercato europeo entro il 2016, incluse otto Alfa Romeo, secondo Bloomberg l'azienda torinese avrebbe declinato qualsiasi commento circa una revisione della strategia in Europa fino ad aprile.

Come parte del focus di Fiat sul lusso, Fiat, scrive Bloomberg, lancerà veicoli 500 e Jeep il prossimo anno come anche la versione spider dell'Alfa Romeo 4C. Tutte le vetture saranno prodotte in Italia. La nuova berlina Giulia Alfa Romeo, destinata principalmente oltre i confini europei, sarà costruita in Italia nel 2016. Non solo. Il modello Fiat Punto, la berlina compatta che compete con vetture quali la Volkswagen Polo, sarà sostituita da una versione a cinque porte della 500. Questa, prosegue l'agenzia internazionale, sarà costruita in Polonia per risparmiare sui costi e incrementare i margini di profitto.

Bene Fiat a Piazza Affari. Il titolo sul Ftse Mib al momento segna un rialzo dello 0,83% a 5,48 euro.

COMMENTA LA NOTIZIA