Fiat: utile netto di 112 milioni nel Q3, alzata la stima sul risultato di gestione 2011

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 28/10/2011 - 08:43
Il Gruppo Fiat nel terzo trimestre ha registrato ricavi per 17,6 miliardi di euro (+4% al netto di Chrysler) ed un trading profit di 851 milioni di euro (consenso 705 milioni). L'utile netto è invece pari a 112 milioni di euro (da 73 mln), che salgono a 169 milioni al netto delle componenti atipiche (da 75 mln). Nei nove mesi i ricavi si sono attestati a 39,9 miliardi, l'utile della gestione ordinaria a 1.627 milioni e l'utile netto a 1.386 milioni.
L'indebitamento industriale è salito a 5,8 miliardi (3,4 miliardi a fine giugno) "per effetto - si legge nella nota diffusa dal Lingotto - della crescita stagionale del capitale di funzionamento e degli esborsi per l'acquisizione delle quota in Chrysler". La liquidità è pari a 20,8 miliardi. La società ha alzato la stima sul risultato di gestione 2011, atteso ora sopra quota 2,1 miliardi (da 2,1 miliardi). Confermata invece la view sui ricavi (58 miliardi di euro), sull'utile netto (1,7 miliardi) e sull'indebitamento netto (5-5,5 miliardi).
COMMENTA LA NOTIZIA