Fiat: titolo paga il dowgrade di Barclays, rispunta piano di Marchionne su Opel

Inviato da Flavia Scarano il Ven, 05/10/2012 - 09:41
Quotazione: FCA CHRYSLER
Pesante Fiat a Piazza Affari in scia al downgrade da parte di Barclays. Gli analisti inglesi hanno abbasso il giudizio sul titolo del Lingotto ad underweight dal precedente equalweight. con il target price fissato a 3,9 euro. La società deve fare i conti anche con il nuovo progetto del suo amministratore delegato, Sergio Marchionne. Secondo infatti quanto riportato da Il Sole 24 ore, il top manager avrebbe intenzione di riprovarci con Opel, dopo un primo tentativo nel 2009. L'idea di Marchionne sarebbe quella di rilevare la casa tedesca a costo zero, facendo leva sulle perdite generate in Europa: nei primi sei mesi la società ha perso quasi 500 milioni di euro a livello operativo. Premesse fondamentali sono lo scioglimento dell'alleanza tra la controllante General Motor con Psa Peugeot e l'abbandono da parte di quest'ultima di qualsiasi tentativo di risanare Opel. Il manager italo-canadese, seppur mantenga rapporti costanti con il numero uno Dan Akerson, non ha ancora presentato il progetto a GM. "Per quanto il deal offra opportunità di sinergie sui costi di progettazione e produzione - spiega Equita nella nota odierna - riteniamo presenti importanti ostacoli: GM è in fase di definizione dell'alleanza recentemente avviata con Peugeot; è indispensabile u accordo preventivo a livello politico per riuscire a ridurre la capacità produttiva (non facile in questa fase). Ad oggi applichiamo una probabilità bassa che possa avere un seguito". Al momento il titolo sul Ftse Mib cede lo 0,86% a 4,404 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA