1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat stempera il nervosismo in attesa dei dati immatricolazioni

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiat torna desta sull’S&P. Il titolo del Lingotto segna un rialzo dello 0,77%, passando di mano a quota 5,66 euro. Il mercato è in attesa di domani, giorno in cui saranno rilasciati i dati delle immatricolazioni nel mese di ottobre. Secondo indiscrezioni di stampa le stime sull’andamento del mercato auto a ottobre in Italia sono per un calo dell’8,3% su base annua, che si spiega però con un numero inferiore di giorni lavorativi rispetto a ottobre 2003, ossia 21 giorni contro 23. Cosa dicono gli analisti? Secondo Gabriele Parini, analista di AbaxBank che su Fiat mantiene il rating outperform(l’azione farà meglio del mercato): “Riportando il numero di immatricolazioni per giorno lavorativo, il dato di ottobre 2004 risulterebbe leggermente superiore a quello dello stesso mese dell’anno precedente. Quindi il dato è meno negativo di quanto possa sembrare a prima vista”. C’è un però. “Resta il fatto che le attese erano sicuramente orientate a un risultato leggermente migliore, dopo che già gli ultimi mesi non avevano fatto segnare risultati positivi”, fa notare l’esperto della prestigiosa banca milanese. Sfogliando il capitolo quota di mercato, “anche il dato sulla quota di mercato Fiat su cui punta il mercato non è particolarmente entusiasmante: 27,6% di market share contro il 29,2% di ottobre 2003, ma il dato dello scorso anno era sostenuto dal boom iniziale di consegne di Panda e Ypsilon e dal lancio della Idea”, ricorda Parini. E in effetti “per quanto riguarda i singoli modelli, Punto e Panda si confermano come le due auto più vendute, mentre una buona conferma arriva dalla Ypsilon, e dalla Idea, che sui attesta ancora al primo posto della sua categoria”. Il tempo stringe per fare scommesse. Domani arrivano i dati definitivi.