1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat sprinta ancora in Borsa aggiornando i massimi dal 2007, +13% le vendite di Chrysler negli Usa

QUOTAZIONI Exor
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN
L’onda lunga dei riscontri arrivati dall’assemblea di ieri continua a sostenere Fiat che continua a correre a ritmo spedito a Piazza Affari. Intanto, in attesa dei riscontri sull’andamento del mercato auto a marzo in Italia, oltreoceano Chrysler ha inanellato un altro mese in crescita a doppia cifra (+13% le vendite negli Stati Uniti). 
Il titolo Fiat proprio dopo i dati relativi a Chrysler ha ulteriormente accelerato in Borsa andando a guadagnare oltre il 4% e aggiornando i massimi dal novembre 2007 toccando un picco a 8,84 euro. Da inizio anno il titolo segna un balzo a Piazza Affari di oltre il 25% 

Ieri il Lingotto ha confermato i propri target per il 2014 indicando come poco probabile il ricorso a cessione di asset o alla ricapitalizzazione per finanziare il piano industriale in arrivo a maggio.

L’obiettivo del gruppo per il 2014 è vendere quest’anno 4,5-4,6 milioni di veicoli. Ambizioso e sopra le attese di mercato il target di oltre 6 milioni di vetture vendute entro il 2018 che implica una crescita media annua pari al 7 per cento. “Dobbiamo recuperare il terreno perduto in Asia, in particolare in Cina dove nei prossimi giorni conto di fare un annuncio”, ha fatto sapere l’Ad di Fiat, Sergio Marchionne.
Oggi Mediobanca Securities ha confermato il giudizio outperform su Fiat con prezzo obiettivo a quota 9 euro. 

Per Chrysler +13% delle vendite negli Usa, +24% per il marchio Fiat 
Chrysler Group ha riportato a marzo un progresso del 13% delle vendite negli Stati Uniti per un totale di 193.915 unità. Si tratta del miglior marzo dal 2007 e del quarantottesimo mese consecutivo di crescita.
In particolare il marchio Jeep ha conseguito un incremento del 47 per cento, il più elevato tra i vari marchi del Gruppo Chrysler e un record assoluto di vendite mensili. Il marchio Ram Truck ha registrato un aumento del 29 per cento e il miglior marzo dal 2007.
Le vendite del marchio Fiat sono aumentate del 24 per cento, segnando il quarto mese consecutivo di incrementi e il miglior mese dal ritorno del marchio sul mercato americano nel 2011. La Fiat 500 ha registrato il miglior mese dell’anno, mentre la Fiat 500L segna un aumento del 78 per cento rispetto al precedente mese di febbraio e il miglior mese dal lancio a giugno.