Fiat Spa: utile netto II trim. a 1.237 milioni, +40,2% i ricavi netti a 13,2 mld

Inviato da Flavia Scarano il Mar, 26/07/2011 - 15:52
Quotazione: FCA CHRYSLER
Fiat Spa ha archiviato il secondo trimestre con un utile netto pari a 1.237 milioni, che ha beneficiato di una plusvalenza atipica derivante dall'acquisizione del controllo di Chrysler, che al netto di svalutazioni di attività immateriali e altri oneri atipici ammonta a 1.058 milioni. Senza considerare tali componenti atipiche e il relativo effetto fiscale, l'utile netto sarebbe pari a 156 milioni. Escludendo Chrysler, l'utile netto, depurato dalle componenti atipiche, sarebbe pari 76 milioni, in crescita rispetto ai 68 milioni di un anno fa. L'utile della gestione ordinaria è aumentato del 71% a 525 milioni. Escludendo Chrysler è pari a 375 milioni, con un margine salito del 3,8 per cento. In aumento del 40,2% i ricavi netti che si sono attestati a 13,2 miliardi (10 miliardi esclusa Chrysler), contro i 9,4 miliardi del secondo trimestre 2010. L'indebitamento netto industriale complessivo è stato paria 3.407 milioni, di cui 979 milioni riferiti a Fiat Spa esclusa Chrysler.
COMMENTA LA NOTIZIA