Fiat: sindacati firmano accordo Mirafiori, no della Fiom -1-

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Dopo un mese di trattative è stato raggiunto l’accordo tra la Fiat e i sindacati, ad eccezione della Fiom, per il futuro dello stabilimento torinese di Mirafiori. Fim, Uilm, Fismic e Ugl hanno detto sì ad un’intesa che entrerà in vigore dal 2012 e trasformerà Mirafiori nella rampa di lancio europea per l’alleata americana Chrysler. Nell’impianto del capoluogo piemontese verranno infatti effettuati 1 miliardo di investimenti e, a regime, dovrebbero essere prodotte 280 mila vetture all’anno di suv targati Chrysler e Alfa Romeo. Quando nascerà la newco, la Fiom non potrà avere rappresentanza sindacale all’interno dello stabilimento, visto che sarà concessa solamente alle sigle che oggi hanno firmato l’accordo.