1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat si mantiene sotto quota 18 euro, per Natixis buyback va troppo a rilento

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Seduta in costante segno meno per Fiat che sin dall’avvio ha viaggiato sotto la soglia dei 18 euro, livello che era stato recuperato nei giorni scorsi. Il titolo del Lingotto fa segnare un ribasso dell’1,76% a 17,76 euro. La quattro ruote torinese ha prolungato il programma di acquisto di azioni proprie fino al 30 aprile 2008. Ad oggi Fiat ha acquistato 20,482 milioni di azioni ordinarie per un controvalore di 426 milioni di euro. Il programma di acquisto azioni proprie, varato dall’assemblea degli azionisti del 5 Aprile 2007, prevede l’acquisto di un massimo di azioni delle tre categorie tale da non eccedere complessivamente il 10% del capitale sociale ed il controvalore di 1,4 miliardi di euro. I risultati 2007 del gruppo torinese verranno esaminati dal cda del prossimo 24 gennaio con la prospettiva di rivedere al rialzo gli obiettivi 2008. L’utile netto 2007 dovrebbe attestarsi a 1,8-1,9 miliardi di euro rispetto agli 1,6 mld previsti con risultato operativo che potrebbe raggiungere la soglia dei 3 mld rispetto ai 2,5-2,7 prefissati. “Fiat ad oggi ha speso una cifra molto bassa, pari a 426 mln euro rispetto agli 1,4 miliardi massimi previsti dal piano e soprattutto ha acquistato azioni per soli 25 mln di euro nel IV trimestre, solitamente molto favorevole per il gruppo a livello di free cash flow”, rimarcano oggi gli analisti di Natixis. Il broker ritiene quindi improbabile che venga raggiunto il target massimo del piano di buyback.