Fiat: segno più per il titolo, Morgan Stanley taglia le stime di eps 2013-2014

Inviato da Luca Fiore il Ven, 27/04/2012 - 11:55
Quotazione: FCA CHRYSLER
+0,96% a Piazza Affari per il titolo Fiat che si porta a 3,774 euro. Oggi gli analisti di Morgan Stanley hanno annunciato di aver ridotto il prezzo obiettivo sul Lingotto da 4,6 a 3,8 euro e di aver confermato la valutazione "underweight". Nel corso del primo trimestre spicca la performance di Chrysler "ma la strada da percorrere non è completamente chiara" poiché nel frattempo le perdite in Europa "sono raddoppiate". "Chrysler ha sostenuto i conti del trimestre battendo le attese del 21%" ma al netto di Auburn Hills il "trading margin al 4,3% ed il suo flusso di cassa operativo, relativamente stabile, sarebbero stati pari allo 0% ed a -1,6 miliardi".

Per quanto riguarda il futuro, "il management di Fiat ha annunciato di voler arrivare ad una piena integrazione" e quindi la sfida è rappresentata "dalle modalità di acquisizione del 41,5% di Chrysler non detenuto". Per quanto riguarda la ricerca di un terzo partner, che dovrebbe preferibilmente avere una buona esposizione nei confronti dei mercati asiatici, "si tratta di un'operazione da cui potrebbero arrivare i fondi necessari per acquisire la parte rimanente di Chrysler ma potrebbe diluire le attuali partecipazioni". Alla luce dell'andamento dei mercati europei, che dovrebbero continuare a penalizzare i conti, MS ha ridotto la stima sull'eps 2013 (da 1,14 a 1,03 euro) e 2014 (da 1,57 a 1,45 euro).
COMMENTA LA NOTIZIA