1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat, sciopero Gf Gomma potrebbe essere minaccia seria

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

“Lo sciopero di GF Gomma rappresenta una minaccia potenzialmente grave”. Questa l’opinione di un analista di un importante banca d’affari, interpellato da Finanza.com. Secondo questo esperto che preferisce mantenere l’anonimato il blocco imposto alla catena produttiva dalla mancanza dei componenti forniti da Gf Gomme potrebbe avere impatti significativi sui risultati economici del gruppo torinese. Questo nonostante il mercato continui intanto a premiare il titolo del Lingotto, che ha guadagnato oltre il 3% dall’inizio di giugno. Complici anche le attenzioni degli investitori che ultimamente si sono concentrate su eventi potenzialmente positivi come la vendita di Fidis, la realizzazione di partnership e i buoni risultati attesi per il secondo trimestre. “Il mercato rischia di sottovalutare che Fiat in alcuni stabilimenti non sta producendo nemmeno un auto”, avverte l’analista. Ed è proprio l’ottimismo il motore che sostiene il titolo anche da un punto di vista tecnico. “Fiat gode infatti di una notevole forza relativa rispetto ai competitor del settore e nel medio termine punta con buona decisione al supporto a quota 11,50”, dice il secondo esperto, specificando che se invece la situazione dovesse invertirsi, nel breve periodo potrebbe scendere fino a 10,90, dove c’è un gap rialzista aperto, con il rischio di toccare i 10,50 per stabilire un nuovo punto di accumulazione.