Fiat sbanda sull’S&P, ma l’attenzione resta alta

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Giornata ad alta tensione per Fiat. Il titolo della quattroruote italiana frena sull’acceleratore dopo una due giorni a tutta birra accusando un ribasso dello 0,40% a quota 6,2950 euro. Vivaci gli scambi: nelle prima mattinata sono già passati di mano 4 milioni di pezzi contro una media giornaliera delle ultime trenta sedute di 12,3 milioni di pezzi. Si respira senza dubbio ottimismo intorno a Lingotto in vista della presentazione del piano industriale che sarà presentato a fine mese. Gli investitori credono nel risanamento in corso, ma nel frattempo un pizzico di speculazione non guasta. Continuano nei corridoi di piazza Affari a girare le voci di scalata. Ieri si è parlato di un interesse per il Lingotto da parte di Sopaf e di una vecchia conoscenza di Fiat, Roberto Colaninno.

Commenti dei Lettori
News Correlate
EUROPA

Total: utile netto balza del 77% nel primo trimestre 2017

Trimestrale migliore delle aspettative per Total in uno scenario caratterizzato dalla risalita dei prezzi del petrolio. In particolare, il colosso petrolifero francese ha visto l’utile netto rettificato balzare del 56% a 2,6 miliardi di dollari (cons…