Fiat sbanda in Borsa dopo i dati sulle immatricolazioni

Inviato da Redazione il Mar, 04/05/2010 - 10:30
Quotazione: FCA CHRYSLER
Fiat risente dei dati sulle immatricolazioni italiane di aprile, diffusi ieri, e cede in Borsa il 3,50% a 9,66 euro (peggior titolo del Ftse Mib). In generale, il mercato italiano dell'auto ha segnato una flessione del 15,65% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Ancora più giù gli ordini: -23% a 160 mila. Il Lingotto ha fatto peggio del mercato con un calo delle vendite del 26,2% a 49.283 unità, con una quota di mercato scesa al 30,8% dal 35,2%.
COMMENTA LA NOTIZIA