1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat sale al 90% in CNH dopo conversione privilegiate

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

CNH Global, controllata americana del gruppo Fiat, ha reso noto ieri che si è realizzata la condizione per la conversione automatica in ordinarie degli 8 milioni di azioni privilegiate Serie A. Questo perché spiega il comunicato diffuso dalla società torinese “ai sensi del loro regolamento le azioni privilegiate Serie A di CNH emesse nell’aprile 2003 si convertono automaticamente in azioni ordinarie ad un prezzo di conversione di 20 dollari per azione, nel caso in cui la media dei prezzi di chiusura del titolo CNH sul New York Stock Exchange per un periodo di 30 giorni di trading consecutivi superi 24 dollari. Nel periodo di 30 giorni di trading consecutivi terminato mercoledì 22 marzo 2006, tale media è stata pari a 24,01 dollari”. L’effettiva conversione avverrà in data odierna, riporta il comunicato. Fiat, che detiene tutte le azioni privilegiate Serie A, dopo la conversione riceverà 100 milioni di nuove azioni ordinarie CNH, aumentando così la sua partecipazione dall’84% al 90%. Tale conversione, viene spiegato nel comunicato, non comporterà alcuna plus o minusvalenza sul bilancio consolidato di Fiat, ma aumenterà al 90% la quota di competenza Fiat sul risultato di CNH. A seguito della conversione, CNH avrà outstanding circa 235,4 milioni di azioni ordinarie. Il patrimonio netto della società non subirà variazioni dovute alla conversione. I 100 milioni di nuovi titoli ordinari avranno diritto al dividendo di 0,25 dollari per azione proposto dal consiglio di amministrazione di CNH e soggetto all’approvazione dell’assemblea degli azionisti che si terrà il prossimo 7 aprile. Nessun dividendo verrà pagato alle azioni privilegiate, dal momento che non ne resteranno in circolazione.