Fiat: Rosso, strada spianata ma occhio alla soglia dei 17,70-17,80 euro

Inviato da Micaela Osella il Lun, 29/01/2007 - 16:38
Quotazione: FCA CHRYSLER
Fioccano le promozioni per Fiat. I dati di bilancio svelati dal Lingotto la scorsa settimana stanno facendo il loro effetto. Si allunga infatti di giorno in giorno la schiera di analisti che mette un gettone sulla quattro ruote italiana. Oggi è stato il turno degli esperti di Jp Morgan, che hanno portato il prezzo obiettivo di Fiat a quota 20 euro. Un'indicazione che dando un'occhiata al quadro tecnico che ha disegnato il titolo potrebbe starci entro i primi tre mesi dell'anno in corso. "Fiat ha rotto già la scorsa settimana la resistenza a 16 euro, dando un buon segnale. L'azione resta ben impostata ma prima di tagliare il traguardo dei 20 euro dovrà affrontare una resistenza intermedia", spiega Patrizia Rosso di Cfs Economics a Finanza.com. L'analista fissa la resistenza a quota 17,70-17,80 euro. "Se buca quest'area il titolo avrà la forza per spingersi fino a 20 euro", argomenta la Rosso, ricordando che 17,70-17,80 euro corrispondono all'incirca ai massimi siglati a dicembre 2001. Ultima chicca: "Se guardiamo il titolo su base settimanale tra il penultimo massimo siglato a novembre 2006, pari a 15,55 euro, e il massimo intraday toccato oggi salta all'occhio che esiste in area di ipercomprato una divergenza negativa rispetto alla curva dei prezzi, che suggerisce che nel breve termine 20 euro può essere uno zoccolo duro difficile da violare", avverte l'analista.
COMMENTA LA NOTIZIA