Fiat riporta a casa Fidis

Inviato da Redazione il Ven, 29/12/2006 - 09:12
Quotazione: FCA CHRYSLER
La Fiat ha riportato a casa il 51% della Fidis. Il gruppo torinese aveva ceduto Fidis alle quattro banche del convertendo e con la nuova acquisizione il profitto sale netto a 1,2 miliardi di euro dai precedenti 850 milioni di euro. La previsione di utile netto per il 2006 che Sergio Marchionne aveva annunciato davanti all'assemblea degli
azionisti del 9 novembre scorso viene in questo modo raggiunta. L'acquisizione di Fidis prevede che Fiat cederà il 50% al Crédit Agricole col quale aveva messo in piedi una joint venture paritetica lo scorso luglio. Il gruppo torinese riporta dall'operazione una plusvalenza di 450 milioni di euro, un introito totale di 3 miliardi di euro ed una riduzione dell'indebitamento industriale di circa 350 milioni di euro. Ha dichiarato Marchionne che "mediante questa allenza Crédit Agricole diventa un partner strategico per Fiat Auto e per il gruppo".
COMMENTA LA NOTIZIA