1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat, RasBank conferma “outperform” con target a 7,7 euro

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gli analisti di RasBank sottolineano che la trattativa sugli esuberi di Mirafiori tra Fiat ed il Governo non fa concreti passi avanti. Il Ministero del Lavoro ha offerto al gruppo automobilistico di risolvere il problema con la “mobilità lunga”, ma senza deroghe alla riforma previdenziale in vigore dal 2008. A queste condizioni Fiat dovrebbe farsi carico degli oneri di 7 anni di mobilità su 10. L’azienda ritiene che quanto offerto dal Ministero non sia sufficiente. L’unica prospettiva alternativa alla mobilità lunga è rappresentata dalla cassa integrazione straordinaria di 4 anni, ma anche questa ipotesi non risolve il problema degli esuberi in modo definitivo: alla fine dei 4 anni i dipendenti dovrebbero comunque essere licenziati. Su un altro fronte, quello delle trattative per il rinnovo del contratto dei metalmeccanici, si segnalano
importanti passi avanti: gli industriali hanno messo sul piatto un aumento delle buste paga di 76 euro rispetto all’offerta precedente di 60 euro. Si tratta di un incremento ancora lontano dai 105 euro richiesti dai sindacati, ma questo gesto, apprezzato dalla controparte sindacale, conferma che i contatti proseguono in modo proficuo. “A suo tempo”, commentano dalla sim milanese, “Fiat ha manifestato la necessità di licenziare tra 1.000 e 2.000 dipendenti di cui 700 collocati negli Enti Centrali di Mirafiori. Le lettere di licenziamento potrebbero partire a gennaio. Fiat sostiene che gli esuberi sono funzionali all’assunzione di nuove risorse più qualificate. Le notizie riferite sono neutrali”. Ecco perché RasBank non cambia idea sull’azione del Lingotto e mantiene il rating “outperform”, con target a 7,7 euro.