Fiat rallenta dopo uscita dati immatricolazioni

Inviato da Redazione il Ven, 03/12/2004 - 09:58
Quotazione: FCA CHRYSLER
Frena leggermente la risalita del titolo Fiat che in questi primi scampoli dell'ultima seduta settimanale sale dello 0,14% a quota 5,88 euro dopo aver toccato prima dell'uscita dei dati sulle immatricolazioni a novembre un massimo a 5,94 euro, avvicinando la soglia dei 6 euro, che non vede dallo scorso 23 settembre. Alla vigilia il titolo del gruppo del Lingotto è salito di 3 punti percentuale in attesa dei risultati sulle immatricolazioni in uscita oggi, che però hanno deluso. A novembre per il Lingotto 47.180 immatricolazioni, in calo dell'1,7% rispetto a un anno fa. La quota di mercato della casa torinese si attesta al 27,48% in linea al 27,62% riportato nel mese di ottobre 2004. Gli ultimi rumor vedono il guppo torinese intenzionato a esercitare la call sugli immobili ceduti nel 1998 a Morgan Stanley, tra i quali le sedi storiche di corso Marconi e corso Dante. Fiat rileverebbe tali immobili per poi rivenderli a operatori immobiliari o finanziari, tra questi ci sarebbe già in prima fila Pirelli RE con coinvolgimento di altri fondi immobiliari stranieri.
COMMENTA LA NOTIZIA