Fiat, quota Intesa si assesta al 5,583% con l’1% senza diritto di voto

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Nell’ambito dei movimenti che hanno riguardato il capitale di Fiat la scorsa settimana, con Mps e Sanpaolo Imi che sono scese sotto la soglia rilevante del 2%, Banca Intesa ha portato la propria quota nel gruppo torinese al 5,583% dal precedente 5,511%. Inoltre la quota in pegno e quindi senza diritto di voto è salita all’1,004%. Lo si apprende dagli aggiornamenti Consob in merito alle partecipazioni rilevanti in società quotate. L’istituto guidato da Corrado Passera aveva già reso noto in data 21 gennaio che erano stati 12 milioni i titoli Fiat coinvolti nell’attività di prestito titoli.