Fiat: pesante a Piazza Affari nonostante estensione incentivi auto in Brasile

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 30/08/2012 - 11:30
Quotazione: FCA CHRYSLER
Fiat agli ultimi posti sulla Borsa di Milano, nonostante l'estensione degli incentivi fiscali in Brasile a fine ottobre rispetto alla scadenza annunciata di fine agosto. "Notizia molto positiva per Fiat - spiega Intermonte nella nota odierna - che è tra i maggiori beneficiari degli incentivi e che potrebbe fare meglio delle nostre attuali attese per il 2012 di vendite annue sostanzialmente flat e che sta mostrando forti crescite delle vendite grazie agli incentivi introdotti a fine maggio dal governo brasiliano". Intanto proseguono le indiscrezioni su una possibile riallocazione produttiva in Italia. Al vaglio, secondo le voci, ci sarebbe l'eventuale affitto dell'impianto di Melfi a Mazda per la produzione di una vettura che verrebbe commercializzata in Europa. Inoltre, rumors parlano di un vicino accordo con il governo serbo per sbloccare i finanziamenti concordati per circa 90 milioni di euro, anche se una tranche dei pagamenti previsti potrebbe slittare al 2013. "Ci aspettiamo un piano organico di revisione dei target produttivi per l'Europa venga presentato da Fiat a fine ottobre come annunciato", commentano gli analisti. "Le indiscrezioni su interesse Mazda sono positive ma non si hanno dettagli". Titolo sul Ftse Mib in calo del 3,30% a quota 4,28.
COMMENTA LA NOTIZIA