1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Dati Bilancio Mondo ›› 

Fiat: onere pre-tasse di 130 milioni usd per Chrysler da utilizzo Sicad I

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il Gruppo Fiat ha emesso una nota per annunciare che “alla luce dei recenti sviluppi del processo di determinazione dei tassi di cambio in Venezuela, Chrysler Group ha modificato il tasso di cambio utilizzato per convertire in dollari americani i saldi contabili della sua controllata venezuelana”.

A partire dal 31 marzo, la controllata Fiat ha iniziato ad utilizzare il tasso Sicad I di 10,7 Bolivar venezuelani (o Vef), verso dollari, come determinato dalle aste periodiche di dollari previste dal regime Sicad I. In precedenza era stato utilizzato il cross ufficiale di 6,30 Vef.

“Chrysler ha effettuato questa modifica perché ritiene che il tasso Sicad I sia più rappresentativo in riferimento alle aste periodiche che utilizzano il Sicad I per molti dei beni e servizi prodotti dalle attività di Chrysler in Venezuela e anche per il pagamento di futuri dividendi, in quanto il tasso di cambio ufficiale è sempre più riservato unicamente agli acquisti di beni e servizi ritenuti ‘essenziali’ dal governo venezuelano”.

Su queste basi, “Chrysler ritiene che, nel primo trimestre 2014, questo cambiamento comporterà un onere ante imposte pari a circa 130 milioni di dollari”.