Fiat non si ferma: vince il fronte del sì a Mirafiori e gli analisti approvano -2

Inviato da Micaela Osella il Lun, 17/01/2011 - 14:32
Quotazione: FCA CHRYSLER
"Risolta la questione Mirafiori, ora da Marchionne ci si aspetta una dettagliata disclosure su Progetto Italia, circa 20 miliardi di euro di investimenti negli stabilimenti italiani del gruppo per il rilancio definitivo della produzione domestica di Fiat", rilanciano la sfida questi esperti. Secondo Unicredit il sì strappato al fotofinish ha assunto molteplici significati. "Fiat andrà avanti con il suo piano di investimento da un miliardo di euro a Mirafiori, dove verranno realizzati nuovi modelli sulla piattaforma C-evo, otterrà una flessibilità maggiore nelle condizioni del lavoro, specialmente nel caso di picchi della produzione, con una maggiore apertura sui turni, con l'obiettivo di ridurre la media del livello di assenteismo", spiegano a Piazza Cordusio. "Dall'altro lato", osservano nel report, "l'alto numero di votanti no, più alto delle attese, spingerà ad un approccio prudente nell'implementazione dei nuovi cambiamenti, per evitare frizioni tra gli operai". Ma ad ogni modo a detta del broker la vittoria dei sì è un elemento positivo per Fiat, che permette al Lingotto una maggiore flessibilità sul fronte produttivo e di evitare ritardi nel lancio di nuovi modelli.
COMMENTA LA NOTIZIA