Fiat non ingrana, immatricolazioni Europa a marzo deludono le attese

Inviato da Titta Ferraro il Mar, 15/04/2008 - 09:15
Brutte sorprese in casa Fiat dai dati sulle immatricolazioni in Europa nel mese di marzo. Lo scorso mese il gruppo Fiat è andato peggior del mercato con le immatricolazioni scese del 13,3% a 114.577 unità nell'Europa a 15 + Efta, mentre il calo è del 12,1% a 120.054 unità nell'Europa allargata (Ue 27 + Efta). La quota di mercato di Fiat Group è scesa in Europa occidentale (Ue a 15 + Efta) al 7,4%, dal 7,6% segnato a marzo 2007, scendendo il sesta posizione assoluta scavalcata da Gm e Renault. "Pesano il calo di Lancia (-23% causa la forte dipendenza dal mercato italiano che è crollato del 19%) e di Alfa (-52% causa chiusura impianto Pomigliano)", commentano a caldo gli esperti di Euromobiliare che ora si aspettano immatricolazioni Fiat a livello mondiale a marzo in calo del 3% nonostante il contributo di Brasile e altri paesi emergenti. A Piazza Affari Fiat risulta uno tra i pochi titoli in rosso con un calo dello 0,41% a 14,31 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA