1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Rating ›› 

Fiat, Nomura conferma reduce con target price di 5,5 euro in attesa di nuove news – 2

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Eppure, se Fiat riuscisse a mettere le mani su Opel, resterebbe un’altra domanda a cui trovare risposta: quanto debito il Lingotto potrà spingere nelle casse di Fiat auto-Gm Europe? “Poiché gran parte dell’indebitamento netto di Fiat – circa 6,6 miliardi di euro – è legato alla divisione automobilistica, l’abilità di trasferirlo tutto o in parte all’interno della newco in cui confluiranno Fiat auto, Opel e una quota di Chrysler diviene essenziale”. Posto dunque che secondo gli analisti l’intera operazione Opel può creare valore per Fiat a patto che l’amministratore delegato, Sergio Marchionne, conduca al meglio i negoziati, se il gruppo del Lingotto dovesse riuscire a conquistare Opel ma non riuscisse a spingere il debito nella newco, esiste qualche possibilità di downside in Borsa per le azioni della società italiana. Ecco perché la raccomandazione di Nomura su Fiat resta “reduce” con target price reiterato al livello di 5,5 euro.