1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat: Marchionne, “sul put tutte le soluzioni sono possibili”

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La prossima rivoluzione è imminente e coinvolgerà la capogruppo: sarà totalmente e direttamente collegata alle controllate operative. Sergio Marchionne, nel concetto di holding finanziaria, non solo non ha mai creduto ma lo considera oggi un “modello che in generale ha fallito”: quel modello è, nel caso Fiat, anche superato, visto che la cura dimagrante imposta dalla crisi dell’auto ha portato alla vendita di tutte le partecipazioni non legate al core business automotoristico. Risultato: anche “su” al Lingotto si taglierà. Dai 200 dipendenti attuali si scenderà più o meno intorno a quota 150. E tra i destinatori dei provvedimenti una ventina di dirigenti. Ma la vera domanda di tutti è: al di là delle prevedibili querelle Torino eserciterà il put? Risposta di Sergio Marchionne: “Non è stata presa alcuna decisione, tutte le soluzioni sono possibili”. Non necessariamente già da gennaio, anzi la vicenda potrebbe tener banco a lungo. E purché vada nella direzione del rinasanamento. Al Lingotto fanno intuire che tutto dipenderà da quale strada si presenterà come la più utile a completare gli sforzi interni che Torino ha avviato. Il focus del gruppo restano infatti ricavi, maggiore efficienza delle rete di vendita, migliore assistenza al cliente ossia vendere auto.