1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat: Marchionne, per stasi mercato ancora ricorso a cassa integrazione

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Adeguare la struttura dei costi di Fiat auto alla reale domanda di mercato. Questa la priorità indicata dall’a.d. Sergio Marchionne per tornare a far competere la casa torinese. In questo senso, sono state indicate dall’a.d. “la riduzione dei costi del personale di circa il 30%, che porterà un risparmio di 105 milioni di euro nel 2005 e 180 milioni su base annua”. Anche le spese pubblicitarie saranno ridotte di 150 milioni di euro mentre “dalla razionalizzazione degli investimenti in ricerca e sviluppo ci aspettiamo vantaggi per 200 milioni”. E sulle attività produttive Marchionne ha detto: “Dovremo continuare ad adeguare l’attività produttiva alla domanda, attraverso fermate temporanee degli investimenti”, confermando di voler ricorrere ulteriormente alla cassa integrazione guadagni come “necessità”.