Fiat: Marchionne, non cambiera’ governance dopo conversione

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Squadra buona non si cambia. Così la pensa Sergio Marchionne, amministratore delegato di Fiat a proposito della governance dopo la conversione del prestito convertendo. “Il numero dei consiglieri è stato recentemente aumentato a 15. Non mi sembra che ci sia da approntare un cambiamento di governance dopo la conversione del prestito da 3 mld in azioni Fiat”. Ha spiegato Marchionne in occasione della presentazione della Grande Punto. Proprio ieri sull’argomento si erano espressi gli analisti di Standard & Poor’s, secondo cui o cambiamenti strutturali in Fiat sono positivi a partire dalle prospettive di governance. “Consideriamo davvero molto positivo che il controllo interno sia composto da direttori indipendenti”, aveva spiegato Xavier Chavee, analista di governance di S&P.

Commenti dei Lettori
News Correlate
EUROPA

Total: utile netto balza del 77% nel primo trimestre 2017

Trimestrale migliore delle aspettative per Total in uno scenario caratterizzato dalla risalita dei prezzi del petrolio. In particolare, il colosso petrolifero francese ha visto l’utile netto rettificato balzare del 56% a 2,6 miliardi di dollari (cons…