Fiat: Marchionne, inammissibile tollerare e difendere illeciti

Inviato da Redazione il Gio, 26/08/2010 - 12:28
Quotazione: FCA CHRYSLER
"E' inammissibile tollerare e difendere alcuni comportamenti, che vedono la mancanza di rispetto delle regole e di illeciti arrivati in qualche caso al sabotaggio". Così l'amministratore delegato di Fiat, Sergio Marchionne, ha parlato nel suo intervento al meeting di Cl che si sta tenendo in questi giorni a Rimini, a proposito del caso mediatico che si è venuto a creare in seguito al reinserimento dei tre operai, stabilito dal giudice, nello stabilimento di Melfi.
COMMENTA LA NOTIZIA