Fiat: Marchionne bacchetta Verheugen per opinioni "non costruttive per l'industria dell'auto"

Inviato da Micaela Osella il Ven, 24/04/2009 - 14:46
Quotazione: FCA CHRYSLER
"Sono stupito dal tono e dal contenuto delle dichiarazioni rilasciate stamattina dal Commissario europeo Verheugen. Credevo che il suo ruolo a Bruxelles fosse chiaramente super partes, indipendentemente dalla sua nazionalità". Commenta così le dichiarazioni di Verheugen, che stamattina ha espresso scetticismo sulle indiscrezioni relative a un possibile interesse della Fiat per la Opel (General Motors), chiedendosi dove il gruppo di Torino trovi i mezzi per portare due operazioni di questo genere, riferendosi anche all'operazione Chrysler. Marchionne ha ricordato che "è la seconda volta nel giro di pochi mesi che il Commissario Verheugen ha espresso opinioni che non sono costruttive per l'industria dell'auto, affermando a un certo punto che non tutti i costruttori europei sopravviveranno". Secondo il numero uno della Fiat "queste affermazioni non aiutano nello scopo finale di ristabilire solide condizioni sulle quali costruire il futuro dell'industria dell'auto". "Dal Commissario responsabile per l'Impresa e l'Industria - ha concluso Marchionne - mi sarei aspettato un dialogo costruttivo con i produttori europei per risolvere i problemi che stanno impattando negativamente sull'industria invece di lanciare sentenze di morte, scegliendo unilateralmente chi debba sopravvivere".
COMMENTA LA NOTIZIA