Fiat male in avvio di seduta dopo nuovo tonfo immatricolazioni Italia

Inviato da Alberto Bolis il Mer, 02/03/2011 - 09:21
Quotazione: FCA CHRYSLER
Fiat soffre in Borsa dopo l'ennesimo tonfo delle immatricolazioni italiane. Secondo i dati del ministero dei Trasporti, a febbraio le vendite di nuove auto sono calate del 20,49% (160.329 unità) rispetto alle 210.641 unità immatricolate nello stesso mese dello scorso anno. Più accentuata la flessione del Lingotto: -27,09% le vendite a 45.527 unità contro le 62.441 unità del febbraio 2010. Nel primo mese del 2001 le immatricolazione della casa torinese erano scese del 27,76%. Secondo il Lingotto, il calo era abbastanza previsto contando che nei primi mesi dello scorso anno erano ancora attivi gli incentivi alla rottamazione. E così a Piazza Affari il titolo Fiat lascia sul parterre il 2,79% a 6,45 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA