Fiat: a luglio svelato l’arcano del nuovo partner industriale

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Il nuovo partner industriale di Fiat avrà presto un nome. Sergio Marchionne, amministratore delegato del Lingotto, ha affermato “cercheremo di annunciarlo con i dati del secondo trimestre”. L’appuntamento è dunque per il 24 luglio. Le indiscrezioni intanto si sprecano e tutti tirano a indovinare. I principali indiziati sono gli indiani di Tata Motors, che a gennaio hanno preso in gestione la distribuzione di due modelli della casa torinese prodotti nello stabilimento nei pressi di Bombay, Palio e Siena. Alcuni scommettono invece sulla francese Peugeot, che ha già stretto con Fiat una joint venture sui veicoli commerciali. Le possibilità sono infinite: la futura alleanza potrebbe giocarsi anche fuori dall’auto, per esempio sugli autocarri. Per il momento l’unica certezza è che la prospettiva di un partner industriale piace alla Borsa, che ieri ha premiato il Lingotto con un rialzo dell’1,47%. Anche i dati di vendita sono positivi: le immatricolazioni di giugno hanno infatti confermato il periodo d’oro di Fiat, che mantiene una fetta di mercato di oltre il 30% per il sesto mese consecutivo.