Fiat: le banche diventeranno azioniste al 26-27%

Inviato da Redazione il Mer, 27/04/2005 - 08:44
Quotazione: FCA CHRYSLER
La Fiat e le banche creditrici hanno deciso di confermare la conversione in azioni a fine settembre del prestito da 3 miliardi di euro. In autunno gli otto gruppi di grandi creditori acquisiranno in Fiat una quota complessiva del 26-27% mentre l'Ifil (Agnelli) scenderà al 22 per cento. L'annuncio, arrivato dopo il lungo summit di ieri pomeriggio tra i vertici del Lingotto e quelli di Capitalia, Intesa, Sanpaolo e Unicredit, era stato anticipato da indiscrezioni di mercato che avevano sospinto il titolo Fiat sopra quota 5 euro in progresso di oltre 6 punti percentuale. Inoltre, il Lingotto ha approvato il piano triennale 2005-07 assicurando che i primi mesi 2005 risultano in linea con il piano.
COMMENTA LA NOTIZIA