Fiat Industrial: tonfo del titolo dopo i conti trimestrali. Limate stime sul 2013

Inviato da Valeria Panigada il Mar, 30/04/2013 - 15:16
Quotazione: CNH INDUSTRIAL

Fiat Industrial chiude i primi tre mesi dell'anno con utili in calo su debole performance delle macchine per le costruzioni e dei veicoli industriali e, alla luce di questi risultati, rivede al ribasso le stime sull'intero 2013. Subito dopo la diffusione dei conti e dei nuovi target, il titolo perde terreno fino a scivolare sul fondo del listino principale con un calo di quasi 5 punti percentuali a 8,62 euro.

Nel primo trimestre del 2013 i ricavi si sono attestati a 5,8 miliardi di euro, in linea con il corrispondente periodo del 2012, grazie alla crescita dei business delle macchine per l'agricoltura e dei motori che ha compensato le più difficili condizioni di mercato nei settori delle macchine per le costruzioni e dei veicoli industriali. L'utile del periodo è invece sceso del 31% a 171 milioni di euro, mentre al netto delle componenti atipiche si è attestato a 195 milioni di euro (contro i 202 milioni dell'anno prima). L'indebitamento netto a fine marzo è di 2.537 milioni di euro, in aumento rispetto ai 1.642 milioni di euro a fine 2012.

Prospettive per l'anno in corso
Alla luce di questa performance, il gruppo torinese ha limato le stime sull'intero anno. I ricavi dovrebbero crescere del 3-4% contro il +5% stimato in precedenza. L'indebitamento netto dovrebbe attestarsi tra 1,4 e 1,6 miliardi di euro (era tra 1,1 e 1,4 miliardi di euro).

COMMENTA LA NOTIZIA