1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3.  ›› 

Fiat Industrial, nel mirino i minimi di inizio settembre

FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

La pesante flessione maturata nel corso della mattinata da parte del Ftse Mib non ha risparmiato nemmeno le quotazioni di Fiat Industrial. Il titolo ha così generato delle indicazioni di vendita che possono essere sfruttate per implementare delle strategie short. Nello specifico l’azione, oltre a rompere al ribasso i supporti statici di breve rappresentati dai minimi intraday di ieri a 7,925 euro, ha bypassato all’ingiù i supporti dinamici espressi dalla trendline ascendente di medio corso tracciata con i minimi del 13 e 18 luglio. L’indicazione di vendita assume una valenza maggiormente significativa in quanto permette di dare seguito ai segnali ribassisti emersi nei giorni scorsi con l’incrocio dall’alto verso il basso sul daily chart delle medie mobili di breve/medio e lungo termine. A questo si deve sommare il fatto che il top dello scorso 17 settembre a 8,725 euro ha rappresentato il pull back profondo della linea di tendenza disegnata con i low dell’1 novembre e del 15 dicembre 2011. Detta trendline fu violata al ribasso il 16 giugno del 2012 e da allora ha sempre contribuito ad arginare le velleità rialziste del titolo. In base agli elementi evidenziati nel corso dell’analisi e considerando che l’obiettivo grafico più prossimo appare almeno il test dei minimi dei settembre, chi volesse implementare una strategia short potrebbe valutare di posizionarsi in vendita a 8,01 euro. Con stop che scatterebbe con un ritorno delle quotazioni sopra gli 8,20 euro, il primo target si avrebbe a 7,77 euro mentre il secondo a 7,54 euro.