Fiat, indebitamento netto scende a 19,1 miliardi

Inviato da Redazione il Mer, 26/10/2005 - 12:48
Quotazione: FCA CHRYSLER
L'indebitamento netto industriale del gruppo Fiat al 30 settembre risulta ridotto di circa 4,7 miliardi di euro rispetto a fine 2004 principalmente per il rimborso del prestito Convertendo e dei debiti finanziari connessi con l'operazione Italenergia BIS. Per quanto concerne l'indebitamento netto di gruppo, è sceso da 25,4 a 19,1 miliardi di euro. La liquidità del gruppo al 30 settembre era di circa 6 miliardi di euro, sostanzialmente uguale a quella di inizio esercizio, dopo il rimborso, nel trimestre, di prestiti obbligazionari per 1,2 miliardi di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA