Fiat, in utile il primo semestre 2005

Inviato da Redazione il Gio, 15/09/2005 - 13:31
Quotazione: FCA CHRYSLER
Il cda di Fiat ha approvato la relazione semestrale relativa al primo semestre 2005 che si è concluso, per il gruppo del Lingotto, con ricavi a quota 22,8 miliardi di euro, in leggero calo (-1,%) rispetto allo stesso periodo del passato esercizio a causa principalmente del minor fatturato dell'area auto compensato in parte dalla crescita dei ricavi Iveco. Il risultato della gestione ordinaria si è attestato a 407 milioni di euro, quasi doppio rispetto ai 205 milioni del primo semestre 2005 grazie alla significativa riduzione delle perdite del ramo auto. Il risultato operativo è stato positivo per 1,4 miliardi di euro in forte crescita dai 125 milioni del 2004 e ad esso ha contribuito l'indennizzo proveniente da General Motors (1,1 miliardi di euro). Il risultato ante imposte è positivo per 1 miliardo di euro contro una perdita di 395 milioni nei primi 6 mesi del 2004 mentre il risultato netto consolidato (del gruppo e di terzi) è stato di 510 milioni di euro dalla perdita di 638 milioni del 2004. Al 30 giugno 2005 l'indebitamento netto industriale risulta essersi ridotto di 0,3 miliardi di euro a 9,2 miliardi rispetto al 30 giugno 2004 mentre la liquidità è cresciuta da 6,1 a 7,3 miliardi e l'indebitamento netto si è attestato a 23,714 miliardi da 25,423. Con riferimento a Fiat Auto i ricavi si sono ridotti del 3,5% rispetto ai primi 6 mesi del 2004 a 9,6 miliardi di euro come è diminuita anche, di oltre 40 punti percentuali, la perdita della gestione ordinaria che si è attestata a 217 milioni di euro.
COMMENTA LA NOTIZIA