Fiat: in uscita seconda trimestrale

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiat si volge ad Oriente. Gli indiani del gruppo Ratan Tata e i cinesi di Saic. Secondo la stampa sono loro i nuovi partner che oggi Sergio Marchionne annuncerà al consiglio di amministrazione della Fiat con i conti del secondo trimestre. Con entrambi Fiat aveva già stretto accordi commerciali, che ora verranno allargati. Con Tata si dovrebbe creare una sorta di collaborazione a tutto tondo con diramazioni anche fuori dall’India, mentre la nuova intesa con Saic riguarderà il settore dei camion. Questo è un tassello importante nella strategia di strategia di Marchionne e non è casuale che il manager abbia scelto di annunciarlo oggi con i conti di un trimestre significativo ai fini dell’uscita della crisi. Quanto ai numeri, essi mostrano che Fiat è determinata a rispettare gli obbiettivi fissati per la fine dell’anno in corso: 1,8 miliardi di risultato operativo di gruppo e un netto di circa 800 milioni di euro. Stando alle previsioni degli analisti nel secondo trimestre i ricavi dovrebbero mostrare un aumento del 14% raggiungendo quota 13,7 miliardi, mentre l’utile netto dovrebbe crescere del 50%, attestandosi a 270 milioni.