1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat: in rosso a Piazza Affari dopo nuovo calo immatricolazioni in Italia

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiat paga a Piazza Affari l’ulteriore calo delle immatricolazioni di auto a gennaio, in controtenza rispetto al mercato che ha invece registrato il 3,24% delle immatricolazioni in più rispetto a un anno prima. In particolare, Fiat Chrysler Automobiles nel primo mese del 2014 ha immatricolato in Italia oltre 33.300 vetture, il 2,6% in meno nel confronto con lo stesso mese del 2013. La quota di mercato si è attestata al 28,3% evidenziando una contrazione di 1,7 punti percentuali. Il risultato, ha spiegato il gruppo automobilistico in una nota, è stato condizionato dalla scelta aziendale di mantenere elevato il valore dei marchi come testimoniato dalla crescita, anche a gennaio, del peso della famiglia 500 sul totale del brand Fiat, che passa da 25,7% a 34,5%”. “Ancora una volta al vertice della top ten si piazzano cinque vetture del Gruppo: Panda, Punto, Ypsilon, 500L e 500”. Il titolo Fiat sul Ftse Mib al momento cede l’1,05% a 7,06 euro.