Fiat: immatricolazioni Italia deboli ma migliori del mercato, in rialzo titolo sul Ftse Mib

Inviato da Flavia Scarano il Gio, 03/05/2012 - 10:36
Quotazione: FCA CHRYSLER
Fiat positiva a Piazza Affari. Il titolo avanza dello 0,56% a quota 3,588. Ieri sera sono usciti i dati relativi alle immatricolazioni auto in Italia che hanno mostrato una flessione del 18% su base annua a 130 mila unità. Il Lingotto ha fatto meglio del mercato, con un calo dell'11,8% annuo a poco più di 40 mila vetture vendute. Male invece le performance della casa torinese in Francia, dove ha registrato una diminuzione del 18% rispetto ad una flessione dell'1,6% del mercato. "I dati sono deludenti - commenta Intermonte nella nota odierna - considerando che gli scioperi di marzo potevano portare ad un recupero nel mese di aprile. Federauto prevede un mercato auto Italia a 1,37 milioni di veicoli mentre per Promotor il mercato potrebbe attestarsi a 1,47 milioni in linea con la nostra attuale stima. Per Fiat in Italia ci aspettiamo un calo delle immatricolazioni nel 2012 del 18% annuo a 422 mila unità", conclude il broker che mantiene inalterato il giudizio outperform con prezzo obiettivo a 5,40 euro.
COMMENTA LA NOTIZIA