1. Home ›› 
  2. Notizie ›› 
  3. Notizie Italia ›› 

Fiat: per Goldman i focus saranno l’accordo con Veba e il debito industriale

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Fiat è finita sotto la lente degli analisti di Goldman Sachs. Il broker americano ha mantenuto il giudizio neutrale sul titolo del Lingotto alzando però il target price a 5,2 euro dal precedente 5 euro. “L’attrattiva verso il gruppo torinese rimane offuscata dalla complessità, come dimostra il tentativo di rilevare la quota di minoranza di Chrysler in mano a Veba, il fondo pensione del sindacato auto Usa”, si legge nel report di Goldman. L’acquisto di quella quota, a detta degli esperti, potrebbe migliorare il profilo degli utili di Fiat.

“Il focus del mercato – prosegue Goldman Sachs – rimane sull’elevato debito industriale del gruppo” che a fine 2012 è salito a 6,5 miliardi di euro, un miliardo in più rispetto al precedente esercizio. Allo stato attuale, ricorda il broker, la capacità di Fiat di accedere alla cassa di Chrysler rimane limitata anche se “continuiamo a credere che un accordo con il fondo Veba sia possibile da raggiungere entro 12 mesi”. A Piazza Affari il titolo del Lingotto viaggia nelle prime posizioni del paniere principale con un balzo di quasi il 5% a 4,462 euro.