Fiat, gli Agnelli resteranno gli azionisti di riferimento

QUOTAZIONI Fiat Chrysler Automobiles
FACEBOOK TWITTER LINKEDIN

Gianluigi Gabetti, l’uomo che è stato per molti anni al fianco dell’Avvocato Agnelli e del fratelo Umberto, dalla sua posizione di presidente di Ifi, Ifil e della cassaforte della famiglia, la Giovanni Agnelli & C., conferma la volontà e la determinazione a “mantenere, e a meritarci, il ruolo di azionisti di riferimento di Fiat. anche per il futuro. Con un unico obiettivo: la stabilità e il rilancio dell’azienda. Sono le stesse banche – prosegue Gabetti – che in tutti questi anni hanno mostrato verso la Fiat una grande responsabilità”. Un modo diretto e signorile per riconfermare la presenza attiva della famiglia Agnelli nel gruppo pur dopo la diluizione che necessariamente si verificherà dopo l’esercizio del prestito covnertendo da parte delle banche. Le quali però, potrebbero strappare agli Agnelli il ruolo di azionisti di riferimento solo con l’unione delle quote possedute, un eventualità questa che è stata finora esclusa come ribadito dagli stessi istituti di credito.

Commenti dei Lettori
News Correlate
EUROPA

Total: utile netto balza del 77% nel primo trimestre 2017

Trimestrale migliore delle aspettative per Total in uno scenario caratterizzato dalla risalita dei prezzi del petrolio. In particolare, il colosso petrolifero francese ha visto l’utile netto rettificato balzare del 56% a 2,6 miliardi di dollari (cons…